SPECIALE COVID19

Rete generativa per aiuti alimentari


Nome organizzazione: Gruppo Promozionale Quartiere Trieste (1988 – Verona)
Ambito d'intervento: Supporto alle categorie fragili in emergenza lavorativa/povertà
Beneficiari: Famiglie o persone in difficoltà economiche
Obiettivo del progetto:

Offrire e condividere aiuto e sostentamento

Cifra erogata: 6.500 euro
Questo progetto rientra nel BANDO LOCALE 2020 – SPECIALE COVID19: straordinariamente modificato e riemesso ad aprile 2020 di fronte alla grande emergenza rappresentata dalla pandemia Covid19, il bando ha messo a disposizione risorse per sostenere le organizzazioni del territorio di Verona e provincia nella prosecuzione dell’erogazione delle proprie fondamentali prestazioni a favore delle categorie più fragili della popolazione durante tutto il periodo di emergenza. Non lasciamo indietro nessuno, grazie alle organizzazioni ogni giorno attive sul nostro territorio!

Una rete di mutuo aiuto per le famiglie del quartiere

Dal 1988 l’Associazione Gruppo Promozionale Quartiere Trieste è attivo nei quartieri veronesi di Borgo Trieste e Borgo Venezia ponendosi come finalità l’assistenza di persone che stanno vivendo momenti di difficoltà economica specialmente per mancanza di lavoro, attraverso la distribuzione settimanale di generi alimentari ma anche di vestiario o materiale per la scuola e le principali necessità della vita quotidiana, nonché offrendo assistenza nell’istruzione di pratiche varie, consulenza per la ricerca di lavoro o di un’abitazione.

Con questo spirito prende forma il progetto di intervento nella comunità nel drammatico frangente della pandemia Covid19 che ha visto i volontari del Gruppo Promozionale ancora più attivi e sollecitati dalle famiglie più in difficoltà,

Peculiarità del lavoro del Gruppo Promozionale è quella di aver impostato un modello generativo che anche in questo frangente si è dimostrato funzionale e di grande aiuto con due tipologie di volontari: “esterni” quando mettono a disposizione il proprio tempo e capacità, “interni” quando essi beneficiano dell’aiuto dell’Associazione per il sostentamento della vita quotidiana ma al contempo si adoperano a loro volta per offrire aiuto agli altri secondo le proprie possibilità. Ecco che l’obiettivo diventa la creazione di una rete sociale informale tra le persone, senza generare assistenzialismo ma aiutando ciascuno a riacquistare stima e positività per poter camminare con una propria autonomia, dopo aver ricevuto l’aiuto necessario a mettere in gioco tutte le proprie potenzialità.


 

Il futuro è garantito

Grazie anche a un contemporaneo intervento del Comune di Verona a favore delle attività del Gruppo Promozionale Quartiere Trieste, quest’ultimo ha potuto destinare il contribuito di Fondazione Just Italia all’acquisto di un’importante quantità di alimenti a lunga conservazione nonché di materiali per l’igiene personale/cura della persona e al loro stoccaggio in un luogo idoneo e al contempo di facile accesso per la distribuzione (prevista con cadenza periodica regolare per i fabbisogni quindicinali/mensili).     

La distribuzione non è mai stata interrotta, proseguendo anche con modalità “casa per casa” nei periodi di massima restrizione imposta dall’emergenza sanitaria; durante il lockdown inoltre il Gruppo Promozionale ha aggiunto ai propri servizi l’assistenza in caso di richieste di aiuto e accompagnamento per problemi di natura amministrativa, giuridica e/o fiscale per le famiglie seguite, impossibilitate a recarsi fisicamente in distretti sanitari o uffici pubblici.

L’organizzazione del Gruppo ha permesso sia l’acquisto della merce secondo modalità particolarmente oculate, in modo da impiegare al meglio la cifra disponibile, sia la sua ripartizione equa in base al numero di componenti dei nuclei familiari beneficiati.

Alla conclusione del progetto, nell’autunno 2020, è prevista la prosecuzione fino a esaurimento della distribuzione dei beni acquistati, nonché l’estensione della presa in carico nel bacino di utenza del Gruppo Promozionale di nuove famiglie precedentemente seguite da altre realtà del territorio.